Essere padre in 5 mosse

Image and video hosting by TinyPic

Essere padre non comporta aver generato necessariamente un figlio, una figlia. Essere padre significa assumersi la responsabilità dell’educazione del “piccolo”.
Essere padre in 5 mosse:
  1.  E’ una scelta precisa, non una casualità. La paternità mira a costruire una relazione che si rinnova giorno per giorno senza creare dipendenza alcuna;
  2. Significa sapere fare le differenze sia rispetto al genere sia rispetto i bisogni dei figli;
  3. Comporta saper decidere, saper tagliare la testa al toro quando serve;
  4. Saper vigilare sulla maturazione dei figli e lasciarli andare al momento opportuno: è colui che ha il coraggio di dire e di dirsi ” i figli sono ormai grandi, ci sono, ma con calma”;
  5. Richiede saper dare la propria benedizione,  gesto indispensabile affinchè il passaggio di testimone diventi un’autorizzazione a scegliere ciascuno la propria strada

Barbara Gaiardoni